Gas di saldatura quali scegliere?

Indice

La scelta del Gas in saldatura per certi versi è scontata e spesso demandata al tecnico di fiducia senza consapevolezza delle effettive migliorie che un elemento e/o percentuale può apportare al prodotto finito.

Per questo, a seconda del processo usato, dei materiali da saldare (ad esempio ferro, acciaio, rame..), e del metallo di apporto, il tipo di gas o di miscela di gas da usare sarà diverso. Ingegneri in affitto vi aiuterà qui a capire come bisogna scegliere il gas in base ai processi di saldatura MIG/MAG/TIG per ottenere in questo modo:

  • Una migliore bagnabilità
  • Una migliore penetrazione
  • Una maggiore brillantezza

 

I gas di saldatura possono essere gas puri oppure miscele la cui composizione deve essere determinata con grande precisione. Infatti, una stessa molecola presente in percentuali diverse fa sì che i gas di saldatura che ne risultano siano adatti a utilizzi diversi. Per questo in commercio possiamo trovare diverse tipologie di Gas.

 

I gas di saldatura si basano su 5 molecole ed elementi:

Argon (Ar) è un gas inerte che può essere utilizzato puro o in miscela; può essere utilizzato su tutti i materiali e per tutti i tipi di saldatura.

Elio (He) è un gas attivo ed è utilizzato per aumentare la penetrazione e velocità di saldatura, è utile per tutti i tipi di saldatura

Idrogeno (H) è un gas attivo utilizzato per aumentare la bagnabilità, è adatto solo alla saldatura TIG (Tungsten Inert Gas) e MAG

Ossigeno (O2),è un gas attivo utilizzato per aumentare bagnabilità, è adatto solo alla saldatura MAG

Diossido di Carbonio (CO2),è un gas attivo utilizzato per aumentare la penetrazione, è adatto solo alla saldatura MAG

 

E’ importante sottolineare anche la differenza tra gas inerti, che non reagiscono con il metallo al momento della fusione e svolgono una mera funzione di protezione, gas ossidanti, che reagiscono con il metallo per formare gli ossidi e sono indispensabili nel procedimento MAG, e gas riducenti che reagiscono con gli ossidi proteggendo il metallo dall’ossidazione. 

 

Tabella Scelta Veloce

ProcessoMaterialeMiscela
MAGAcciai al Carbonio e bassolegati8% CO2 – Ar – M21
MAG (Anche per fili animati)Acciai al Carbonio e bassolegati8% CO2 – Ar – M21
MAGAcciai Inossidabili2% CO2 – Ar – M21

2% O2 – Ar – M13

MIGAlluminio, Rame e Leghe LeggereAr 99,99 % – I1
TIGTutti i materialiAr 99,99 % – I1

Tabella Scelte Particolari (aumento produttività)

ProcessoMaterialeMiscela
MAGAcciai al Carbonio e bassolegati

Mono passata piccoli spessori. Alta produttività

3% CO2 – 1% O2 – Ar– M14
MAGAcciai al Carbonio e bassolegati

Alta produttività, tutti gli spessori

8% CO2 – 26% He – Ar– M21-1
MAGAcciai al Carbonio e bassolegati

Alta produttività, tutti gli spessori, anche filo animato

1% CO2 – 18% He – Ar – M12-1
MAGAlta produttività, AISI serie 3002% CO2 – 1,5% H2 – 40% He – Ar-M11-2
MIGAlluminio, Rame e Leghe Leggere5% H2 – 20% He – Ar- R1-1
TIGTutti i materiali5% He – Ar – I3
TIGAcciai Inossidabili Austenitici (Serie AISI 300)2,4% H2 – Ar – R1

Applicazioni speciali

ProcessoMaterialeMiscela
MAGLamiere galvanizzate3% CO2 – 1% O2 – Ar– M14
MAGSaldatura degli acciai Duplex 2% N2 – 10% He – Ar – N2
MAGSaldatura delle Leghe di Nichel2,4% H2 – Ar – R1
TIGAlluminio e leghe leggere in corrente alternata per Forti spessori30% Ar – He – I3
TIGBrasatura MIG e TIG delle lamieregalvanizzate2,4% H2 – Ar – R1

leggi gli ultimi articoli

Creati da un team di specialisti, per te.

vuoi certificare la tua azienda?

Prenota una consulenza gratuita con un ingegnere specializzato